B-Lite Frequently Asked Questions

Frequently Asked Questions - Patients

Quali sono le modifiche nel tessuto mammario nel corso del tempo (modifiche nel volume, cedimenti)?

Il seno è un organo instabile, privo di supporto e dinamico. Non è dotato di meccanismi di supporto del peso (es. ossa o muscoli) e subisce notevoli sollecitazioni e stress interni ed esterni nel corso della vita di una donna (gravidanza, allattamento, cambiamenti di peso, esercizi, ecc) che possono creare perdite di volume e/o cedimenti.

Quali sono gli effetti del peso delle protesi sul tessuto mammario (comfort, durata dei risultati)?

L'aumento del peso comporta una maggiore spinta gravitazionale con conseguente aumento di sollecitazione e stress gravitazionale su seno e tessuti circostanti. Ciò può causare cedimenti, dolori a collo e schiena.
I movimenti del seno durante l'esercizio aggravano gli effetti del peso che possono causare disagio e aumento di sollecitazioni e stress sul tessuto mammario. 
In sintesi, le sollecitazioni sono direttamente proporzionali al peso.

Per cosa differiscono le protesi B-Lite rispetto alle altre protesi?

Tutte le protesi mammarie sono composte da involucro e filler. Il filler nelle protesi tradizionali e pesanti è gel di silicone o soluzione salina (acqua salata). L'aspetto innovativo di B-Lite è l'esclusiva combinazione di materiali noti e clinicamente testati per creare un filler di peso contenuto. Le protesi B-Lite garantiscono ulteriore sicurezza utilizzando involucri standard realizzati da un produttore tedesco leader de settore, con oltre 30 anni di esperienza. I medesimi involucri sono stati impiantati con sicurezza e successo in centinaia di migliaia di procedure di ricostruzione e aumento.  
Le protesi B-Lite sono disponibili in una gamma di opzioni, fra cui lisce, con texture, rotonde e anatomiche.

Da quali materiali è composto il gel di B-Lite?

Il gel di B-Lite è realizzato mediante il legame permanente di minuscole sfere cave all'interno di gel di silicone standard per uso medico, che garantisce una riduzione del peso delle protesi fino al 30%. Le microsfere sono ampiamente usate in diverse applicazioni, sono biocompatibili e presenti in prodotti cosmetici e dispositivi medici. Le microsfere sono integrate all'interno del gel coesivo e il legame con il gel rimane intatto anche nell'improbabile caso di rottura delle protesi. 
Il gel di B-Lite si basa sulla tecnologia sfruttata dalla NASA e presenta caratteristiche e profilo di sicurezza di eccellenza, garantendo un peso minore e sensazioni e aspetto naturali.

Le protesi mammarie leggere B-Lite sono nuove nel mercato. In che modo i pazienti possono essere certi della sicurezza?

Le protesi B-Lite sono state sviluppate da un team multidisciplinare di medici, scienziati e tecnici e sono state ampiamente testate nel corso di 10 anni, prima della presentazione ai pazienti.
Tutti i materiali di produzione delle protesi di B-Lite con marchio CE sono ben documentati, sicuri, inerti, biocompatibili e ampiamente utilizzati in medicina. Le protesi B-Lite vantano involucri di qualità ottimali, realizzati in Germania da un leader del settore con oltre 30 anni di esperienza, centinaia di migliaia di pazienti e un eccellente storico di sicurezza.

L'utilizzo di B-Lite comporta modifiche alla procedura chirurgica rispetto alle protesi tradizionali?

L'utilizzo delle protesi mammarie leggere B-Lite non prevede alcuna modifica alle tecniche chirurgiche e le esperienze hanno evidenziato minore dolore e tempi di recupero post procedura chirurgica più rapidi per i pazienti.

Cosa sono le microsfere di B-Lite?

Le microsfere di B-Lite sono sfere microscopiche molto resistenti e leggere. Le microsfere sono biocompatibili e molto stabili. 

Le microsfere sono sicure?

Sì. Le microsfere vengono già ampiamente usate in diverse applicazioni, sono biocompatibili e presenti in prodotti cosmetici e dispositivi medici. Le microsfere sono diffuse in odontoiatria, ortopedia, urologia e molti altri campi medici. Le microsfere sono integrate all'interno del gel coesivo e il legame con il gel rimane intatto anche nell'improbabile caso di rottura delle protesi. Temperature e pressioni normalmente subite dagli esseri umani non modificano dimensioni o forma delle microsfere. Non sussistono rischi in attività quali volo, immersioni ricreative, alpinismo, ecc.